Il Relitto di Acitrezza

Nell’estate 2009, a c. 500 m a nord est della costa di Acireale, è stato individuato, alla profondità di circa 60 m, un relitto di una nave da trasporto di epoca romana datato alla metà del I sec. a.C. Il carico di anfore, ancora in buono stato di conservazione, presenta la contemporaneità di anfore di tipo Dressel 1A di transizione, Dressel 1C, Lamboglia 2, nonché alcune tipologie di anfore non ancora classificate. Lo studio del relitto, ancora in corso, è condotto dalla Soprintendenza del Mare e si è avvalso della collaborazione con la Capitaneria di Porto di Messina che ha permesso alcune indagini per mezzo di sistemi ROV.

Ortofoto del relitto di Acitrezza, fine II - metà del I secolo a.C. - Elaborazione: Soprintendenza del Mare

Ortofoto del relitto di Acitrezza, fine II – metà del I secolo a.C. – Elaborazione: Soprintendenza del Mare